Linguine alla Carbonara con le Vongole

Postato by Frugiter

è una gustosa variante di un piatto ultra classico

Igredienti :
500 g di linguine per 6 persone
1,5 kg di vongole veraci
100 g di pancetta
100 g di parmigiano grattugiato
1/2 bicchiere di vino bianco secco
4 uova
olio evo sale pepe
cipolla e aglio


Procedimento:

dopoa ver fatto spurgare in modo classico le vongole, fatele aprire con un filo di olio e il vino bianco
sgusciatele. affettate al cipolla e taglaite la pancetta a cubettini
fate rosolare il tutto in padella con poco olio, unite le vongole con poco del loro liquido filtrato e fate insaporire
lessate la pasta e sbattete le uova in una ciotola col parmigiano , prezzemolo una girata di pepe e poco sale
scolate la pasta e bolente versatela nella terrina
aggiungete il contenuto della padella rimescolate e servite
carbonara nel piatto

Annunci

Gli Scialatielli all’Amalfitana

postato da frugiter

scialatielli all'amalfitana

allora finalmente abbiamo cucinato gli scialatielli che romy mi ha portato da napoli quando ci siamo incontrate a casa di birba

la ricetta è presa dal wb, dal sito http://www.penisola.it /amalfi

600 g tra vongole veraci tartufi e cozze
150 g di gamberetti pesati sgusciati
250 seppioline
250 pomodorini ciliegini o piccadilly
10 olive verdi
un pugnetto di capperi
2 spicchi d’aglio prezzemolo

fate imbiondire l’aglio tagliuzzato nell’olio in una padellona, aggiungete i frutti di mare e fate aprire, fltrate il sugo dalla eventuale terrina e poi unite gamberetti e seppioline a pezzettini
aggiungete i pomodorini tagliati a quarti fate cuocere 10 minuti
unite olive e capperi e se asciuga troppo diluite con l’acqua dei frutti
nel frattempo cuocete gli scialatielli
ci mettono quasi 20 minuti e quindi potete fare in contemporanea il sugo
scolate gli scialatielli e buttateli nella padella
fate andare un bel minuto buone saltando la pasta
servite spolverando di prezzemolo tritato
da roma siamo scesi ad amalfi…

chi scende di più? però potremmoa nche risalire…

Pollo e Riso alla Frugiter

Postato by Snupyna

Lo scorso autunno ho chiesto a voi ragazze un’idea per cucinare il petto di pello, frugiter mi ha dato questa ricettina  gustosissima, ormai è diventata quasi un’appuntamento settimanale :), soprattutto per il sapore ma anche per la comodità del piatto unico e la velocità di preparazione.

Ingredienti x 2 persone

1 peperone giallo
1 zucchina non troppo grande
1 cipolla
1 carota
180 gr di riso parboiled
1 uovo
petto di pollo
sale, olio e salsa di soia

Mentre si aspetta che l’acqua per cuocere il riso bolla, tagliare tutte le verdure a cubetti piccoli e il petto di pollo a cubetti di circa un cm.  Subito dopo aver versato  il riso nell’acqua, mettere sul fuoco un wok con un pochino di olio, quando è caldo versare la dadolata di verdure.
Cuocere sempre scoperto e a fuoco allegro, stando ben attenti che non brucino, le verdure devono rimanere croccanti, basteranno circa 5 minuti, a metà cottura salare e se dovessero cominciare ad attaccare versare un goccino di acqua di cottura del riso.

Quando sono cotte versare le verdure in una ciotola e coprirla con un piatto o un coperchio, così rimaranno calde. Rimettere la padella sul fuoco, rompere l’uovo e farlo strapazzato, versare nella ciotola anche l’uovo.

Infarinare i cubetti di carne, rimettere il wok sul fuoco, aggiungere un pochino di olio e procedere con la cottura del pollo. Intanto il riso sarà cotto, scolarlo bene e aggiungerlo nella ciotola dando una veloce mescolata.
Anche il pollo dovrà essere ben dorato e quindi cotto a fuoco vivace.

Quasi alla fine della cottura del pollo salare, aggiungere poi nel wok le verdure, l’uovo e il riso,  mescolando bene lasciar insaporire per circa un minuto.

A questo punto se volete potete aggiungere la salsa di soia, in effetti noi preferiamo aggiungerla nel piatto così ognuno ne mette quante ne vuole. Io uso la salsa di soia con un contenuto di sale inferiore a quella normale, non per scelta ma per caso: abbiamo sbagliato a comprarla al supermercato!
Però in effetti ci piace di più di quella normale perchè essendo meno salata il sapore è più uniforme perchè si distribuisce meglio.

Non ho indicato la quantità del pollo perchè va un po’ a gusti, dipende da quanto volete mangiare, per noi usiamo un petto di pollo intero un po’ grossino, non mi ricordo il peso però 😦

Ecco il piatto, anzi dovrei dire il wok 😀

pollo

By Snupyna

Menu Vegetariano per la Festa della Donna

Postato by Frugiter

ieri sera abbiamo festeggiato a casa di un anostra amica… niente uomini…
ma tanta voglia di stare insieme e di divertirci… c’erano anche persone che non vedevo da prima che nascesse luca… è stata una bella rimpatriata…
poichè due nostre amiche sono vegetariane… per una sera abbiamo lasciato la carne dentro al frigorifero… di casa nostra… e abbiamo pasticciato insieme facendo una bella confusione in cucina.. epoi scambiandoci i paitti che abbiamo cucinato..
prima di tornare a casa..abbiamo diligentemente rimesso tutto a posto e buttato paitti, bicchieri,  bottiglie e imballaggi …tutto meticolosamente al posto giusto.. perchè essere donne significa anche essere consapevoli che la terra è femmina e va rispettata..
cerchiamo di essere responsabili e di vivere bene nel nostro pianeta.. con consumare cibi ecocompatibili ed eticamente corretti e con lo smaltire in maniera giusta i nostri rifiuti…
almeno ogni tanto…..
questo è quello che bbiamo mangiato.. niente foto perchè non mi sembrava carino perdere tempo a cliccare i miei e gli altrui manicaretti… però tutto molto molto buono

minestra di orzo e carciofi

stefania a veva messo a bagno al mattino 300 g di orzo integrale.. noi abbiamo pulito 6 carciofi e tagliati a spicchi e messi a bagno in acqua e limone
poichè stefi ha il bimby… ha tritato 1 mazzo di prezzemolo e 3 spicchi d’aglio 3 sec a vel 7, poi ha messo in una ciotolina…. nel boccale col prezzemolo ha tritato 2 cipollotti freschi 5 sec velocità 7 poi li ha insaporiti con dell’olio per 3 min a 100° vel 1
adesso ha messo i carciofi scolati e li ha fatti andare a vel antioraria 100° per 5 m
ha preparato 1,5 litri di brodo vegetale col granulato e bollente l’ha messo nel boccale, poi ha aggiuhto l’orzo scolato, il sale e ha fatto cuocere 30 m antiorario 100° vel spiga
l’abbiamo mangiato cosparso di prezz tritato e un filo d’olio
buono e caldo…

 

 

orzo-e-carciofi
abbimao continuato con un

polpettone di fagiolini

preparato con 1 kg di fagiolini bolliti e passati al setaccio.. uniti a 500 g di ricotta, 4 uova 100g di parmigiano grattugiato.. un presa di maggiorana aglio e prezzemolo tritati assieme.. ah le uova le abbiamo divise.., i tuorli messi nell’i pasto.. le chiare montate a neve e aggiunte all’ultimo… passato tutto nella teglia unta e cosparsa di pangrattato… pangrattato anche sopra.. rioghine decorative coi rebbi della forchetta e in forno a 200° per 40 m

poi un bel

budino di riso all’arancia

di nuovo col bimby di stefania
lei lo ha preparato subito.. quando noi siamo arrivate stava cuocendo il riso.. perchè va mangiato freddo
ha tritato nel boccale la socrza dui due arance nontrattate con 250 g di zucchero 10 sec vel 9
e messo inuna ciotolina
ha fatto bollire 750 cc di latte (anche di soia) per 7 min a 100° vel 1
ha aggiunto 15 gocce di essenza di vaniglia, 400 g di riso 1 pizico di sale e ha fatto cuocere 20 m a 100° antiorario vel 1
ha unito il trito di buccia e zucchero.. ha fatto raffreddare dentro il boccale.. poi ha aggiunto un bichierino di grand marnier e il succo di 3 arance, ha mesc0olato 20 sec antiorario vel 3
ha messo il tutto in 6 copette e ha lasciato in frigo per 1 ora prima di portare in tavola

abbiamo condito il tutto con tante belle chiacchiere e la consapevoleza di essere delle belle persone.. che ci accompagnerà spero per molto tempo ancora

e con questa bella consapevolezza vi saluto e vi dò questo augurio

siete tutte delle belle persone

un bacio grosso grosso

mavi

Seppie con Fagioli….veloce-veloce

Postato by Fiorellino /Kibly

Per Birba e company

ingredienti
1 kg. di Seppie tagliate a pezzetti (oppure a striscioline)
olio evo q.b.
1 spicchio di aglio
1 bicchiere di vino bianco
fagioli cannellini prendere un barattolo,oppure cuocere i fagioli ,come meglio preferite..
sale q.b.
prezzemolo

procedimento
pulite le seppie e tagliatele a piacimento….
in una pentola mettere l’olio e l’aglio,soffrigere un pò..
unire le seppie, e cuocere per alcuni minuti..unire il vino
e fare sfumare..mettere i fagioli…se sono in barattolo
cuocere per 10 minuti girando spesso..se sono cotti da voi
la stessa cosa… in più mettere mezzo mestolo della loro acqua.alla fine una manciata di prezzemolo..
se vi rimangono..il giorno dopo potete buttarrci dentro ..pasta tipo… tubettoni….buon appetitos

spigola in bellavista

di frugiter
chiedo scusa già da adesso per la pessima qualità della foto, ma non avevo ancora il telefonino quando la feci bensì una macchina fotografica digitale trovata in un uovo di pasqua
giuro che è proprio così..
è un piatto di effetto ma molto semplice d preparare, occorre solo un po’ di attenzione nella decorazione ed è squisitamente delicato
occorre innanzitutto una grossa spigola, ma viene bene anche con un salmone o un pesce affusolato
poi

per il court buillon
1 litro di vino bianco
2 cipolle
1 carota 1 bouquet guarnì
la scorza di mezzo limone
12 grani di pepe
1 foglia di alloro
sale
per la decorazione
1 compressa di gelatina istantanea da 1/2 litro
2 carote 2 zucchine
per la salsa (facoltativa, ma ci sta bene)
2 tuorli
1 cucchiaino di senape
3 cucchiai di tomato ketchup
1 cucchiaio di vodka
150 cc di panna da montare
30 g di uova di salmone
1 pizzico di pepe di cayenna
olio sale

metto gli ingredienti per il court buillon in una grande pesciera con 5 litri di acqua e faccio sobbolire piano per un’ora
filtro il brodo lo rimetto nella pesciera e lo faccio intiepidire
vi imergo la spigola svuotata dalle interiora e branchie spinnata (non esiste la parola ma mi piace) e avvolta in un telo
la faccio cuocere dolcemente per 25 m contando il tempo da quando il brodo comincia a FREMERE: non deve bollire assolutamente si no si rompe la polpa del pesce
faccio raffredddare il pesce nella sua acqua e poi lo sollevo con la griglia tolgo delicatamente il telo ed elimino con un coltellino tutta la pelle lasciando intatta la testa
durante la cottura del pesce preparo la gelatina secondo le istruzioni
con un rigalimone faccio delle scanalature sulla lunghezza delle carote e zucchine e poi le affetto col pelapatate in rondelle sottili e zigrinate

spennello il corpo del pesce con la gelatina ormai un po’ gelificata e lo ricopro con le verdure mettendole leggermente sovrapposte e alternando i colori
quando ho finioto spennello di nuovo con la gelatina molto delicatamente per non spostare le squame: le voglio fissare e rendere lucide
faccio scivolare il pesce sul piatto ovale e metto in frigo fino al momento del servizio

la salsa:
preparo una maionese con i tuorli e l’olio (circa un quarto)
aroamtizzo col pepe, la tomato, la senape e la vodka
metto le uova di salmone e per ultimo la panna montata
amalgamo bene e porto intavola
se volete uansalsa meno piccante potete aromatizzare la maionese con olive verdi tritate insieme ad erba cipollina, oppure il succo e la socrza tritata di mezza arancia
(così ci sta bene il pane all’arancia di romina… almeno credo…)

branzino2