Pollo e Riso alla Frugiter

Postato by Snupyna

Lo scorso autunno ho chiesto a voi ragazze un’idea per cucinare il petto di pello, frugiter mi ha dato questa ricettina  gustosissima, ormai è diventata quasi un’appuntamento settimanale :), soprattutto per il sapore ma anche per la comodità del piatto unico e la velocità di preparazione.

Ingredienti x 2 persone

1 peperone giallo
1 zucchina non troppo grande
1 cipolla
1 carota
180 gr di riso parboiled
1 uovo
petto di pollo
sale, olio e salsa di soia

Mentre si aspetta che l’acqua per cuocere il riso bolla, tagliare tutte le verdure a cubetti piccoli e il petto di pollo a cubetti di circa un cm.  Subito dopo aver versato  il riso nell’acqua, mettere sul fuoco un wok con un pochino di olio, quando è caldo versare la dadolata di verdure.
Cuocere sempre scoperto e a fuoco allegro, stando ben attenti che non brucino, le verdure devono rimanere croccanti, basteranno circa 5 minuti, a metà cottura salare e se dovessero cominciare ad attaccare versare un goccino di acqua di cottura del riso.

Quando sono cotte versare le verdure in una ciotola e coprirla con un piatto o un coperchio, così rimaranno calde. Rimettere la padella sul fuoco, rompere l’uovo e farlo strapazzato, versare nella ciotola anche l’uovo.

Infarinare i cubetti di carne, rimettere il wok sul fuoco, aggiungere un pochino di olio e procedere con la cottura del pollo. Intanto il riso sarà cotto, scolarlo bene e aggiungerlo nella ciotola dando una veloce mescolata.
Anche il pollo dovrà essere ben dorato e quindi cotto a fuoco vivace.

Quasi alla fine della cottura del pollo salare, aggiungere poi nel wok le verdure, l’uovo e il riso,  mescolando bene lasciar insaporire per circa un minuto.

A questo punto se volete potete aggiungere la salsa di soia, in effetti noi preferiamo aggiungerla nel piatto così ognuno ne mette quante ne vuole. Io uso la salsa di soia con un contenuto di sale inferiore a quella normale, non per scelta ma per caso: abbiamo sbagliato a comprarla al supermercato!
Però in effetti ci piace di più di quella normale perchè essendo meno salata il sapore è più uniforme perchè si distribuisce meglio.

Non ho indicato la quantità del pollo perchè va un po’ a gusti, dipende da quanto volete mangiare, per noi usiamo un petto di pollo intero un po’ grossino, non mi ricordo il peso però 😦

Ecco il piatto, anzi dovrei dire il wok 😀

pollo

By Snupyna

Quenelle di Polenta con Cinghiale e Scamorza

Postato by Frugiter

che strano.. a genova abbiamo di nuovo la neve che imbianca le nostre colline e una spruzzata sui marciapiedi..
giornata ideale per un menù rustico e che scaldi il cuore e… gli arti…

dosi per 4
Ingredienti:

se volete far priam potete usare la farina precotta altriemnti andate con quella bramata
farina di mais 150 g
scamorza 50 g
polpa di cinghiale 500g
2 carote, 1 cipolla grossa, 1 gamba di sedano, 2 foglie di alloro 1 cucchiaio di grani di pepe nero, 1/2 litro di vino rosso corposo, olio evo q.b, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, 1 cucchiaio di farina bianca

Procedimento:

per una maggiore saporosità del sugo consiglio di preparare il ragù il giorno prima di fare la polenta
la sera prima che decidete di preparare il ragù, mettete la polpa di cinghiale tagliata a cubetti nel vino con le verdure e le spezie
la mattina successiva filtrate la marinata mettendo la polpa da una parte, le verdure dall’altra e buttando il pepe.
se volete fare col sistema rapido, mettete tutti gli ingredienti a cuocere interi e poi tritateli da cotti..
altrimenti tritate a coltello le verdure e la carne di cinghiale facendo dei pezzettini piccolissimi, lavoro lungo e noioso che però dà più consistenza al ragù.
rosolate le verdure della amrinata in 3 cucchiai d’olio, poi unite la carne, fatela colorire poi unite sale pepe e uh cucchiaio di farina bianca, aggingete tutto il vino della marinata e poi 2 cucchiai di concentrato di pomodoro o salsa rubra, incoperchiate e fate andare piano piano per 2 orette.
se non lo avete fatto prima tritate il sugo
preparate la polenta con 450 g di acqua bollente (se usate la precotta seguite le istruzioni della confezione
raccogliete la polenta con due cucchiai unti di olio e formate le quenelles: ne vengono 16.
mettetele in una pirofila o in un piatto da pizza che possa andare in forno.
dividete il ragù tra le quenelle e grattugiatevi sopra la scamorza a filetti
passate il piatto al grill per 2 minuti in modo che il formaggio si fonda e poi servite in tavola,
ci vedo bene un gutturnio dei colli piacentini o un carmignano
potete preparare codesto piatto con altra selvaggina per esempio lepre o capriolo oppure con semplice polpa di manzo, cavallo o maiale…….

cinghialetagliato

sugo-di-cinghiale

quenelle-di-polenta

Seppie con Fagioli….veloce-veloce

Postato by Fiorellino /Kibly

Per Birba e company

ingredienti
1 kg. di Seppie tagliate a pezzetti (oppure a striscioline)
olio evo q.b.
1 spicchio di aglio
1 bicchiere di vino bianco
fagioli cannellini prendere un barattolo,oppure cuocere i fagioli ,come meglio preferite..
sale q.b.
prezzemolo

procedimento
pulite le seppie e tagliatele a piacimento….
in una pentola mettere l’olio e l’aglio,soffrigere un pò..
unire le seppie, e cuocere per alcuni minuti..unire il vino
e fare sfumare..mettere i fagioli…se sono in barattolo
cuocere per 10 minuti girando spesso..se sono cotti da voi
la stessa cosa… in più mettere mezzo mestolo della loro acqua.alla fine una manciata di prezzemolo..
se vi rimangono..il giorno dopo potete buttarrci dentro ..pasta tipo… tubettoni….buon appetitos