Creme Caramel alle Mele con Maltitolo

Inserita da frugiter
ingredienti (sono divisi a metà la dose intera è per 6 caramel
metà dose per 3 stampini
4 mele golden
2 cucchiai scarsi di maltitolo
un po’ di cannella in polvere
2 fogli di colla di pesce

per il caramello se lo volete fare
3 cucchiai di maltitolo per il caramelllo
un cucchiaio di uvetta (che io non metto a mio papà non piace)
sbucciamo le mele e tagliamole a pezzi uniamo il maltitolo e facciamole cuocere in un tegame dal triplo fondo per mezz’ora finchè non si spappolano
intanto mettiamo a bagno la colla di pesce
uniamo la cannella, la colla di pesce strizzata e sciogliamola e se vogliamo una consistenza piu omogenea frulliamole col minipimer

mettiamo il composto negli stampini (anche della cuki) e facciamo indurire anche in frigo

adesso prepariamo il caramello
mettiamo il maltitolo in un padellino e piano piano facciamo cuocere come fosse zucchero fino a farlo diventare biondo
uniamo un cucchiaio di acqua calda per renderlo fluido efacciamo un po consumare
la ricetta prevede anche un cucchiaio di uvetta ma a mio papà non garba
sformiamo il budinetto e versamo il caramello

Annunci

Dolcemente Milano…… appassionatamente Londra !!!!

Postato by Estrelia

Dolcemente???? Beh se è lui che riesce a coinvolgerti in una ” dolce ” magia ….allora si Milano diventa dolcemente casa mia !!!

Tutto è iniziato il 10/03 scorso….. Sono arrivata a Milano per raggiungere Bergamo …. ero emozionatissima, avevo i brividi  e non solo per la neve ;P……eppure ci sono stata a Maggio, Ottobre, a Capodanno….. perchè ero emozionata????

Perchè ero li a vivermi un’esperienza indimenticabile!!!

Io , Roberta, Rosa ,Silvia e Lone …..insieme in una cucina tutta matta, una cucina su strada ….dove il protagonista indiscusso era lui …e la sua arte!!!

Ma non è stata solo un’esperienza culinaria …. è stata anche l’insieme di due serate dolcissime…….

Ho rubato  l’abbraccio tanto desiderato al  mio amico Lone, ho rubato  il luccichio degli occhi di Silvia nell’essere li  con noi e con lui ,

ho rubato  lo sguardo di Rosa attento ai procedimenti di tutte le ricette ed ho rubato due giorni con la mia pazzarella Robertina ….che ha vissuto due giornate indimenticabiliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii con la sua amichetta vulcanica 😛

Ma porto dentro di me …….. anche la complicità che ci ha unito ad un gruppo di amici conosciuti sul web e che hanno condiviso e condividono queste esperienze culinarie con noi!!!

E poi che dire di lui, Maurizio Santin…… lo definirei un cappuccino goloso 😛

E’ soprattutto un amico……………. ma anche un grande professionista ….. 😀

Un tenerone che ho visto commuoversi difronte al regalo che lui stesso ha fatto ad una dolcissima e bellissima pasticcera di soli 18 anni: Francesca 😀

Le  ha donato la sua giacca nera….. 😀

Non dimenticherò le lacrime di gioia e commozione sul volto di Francesca e il sorriso di noi tutti perchè quella giacca davvero  la meritava …per la sua precisione, per la sua passione per i dolci , per le cure e le attenzioni che dedicava ad ogni opera dolciaria santiniana 😛

Ho conosciuto persone fantastiche e le porto con me ….. in tutti i miei sorrisi di quelle dolcissime e piccantissime serate ;D

Il 12 poi ho volato fino a Londra vivendo un sogno che portavo nel cassetto da ragazzina…. girare per le strade di Piccadilly Circus, vivere la mia Notting Hill, vedere il meridiano Greenwich con il laser, attraversare il Tamigi in nave …..ma anche sotto una galleria, fare shopping nei magazzini Harrods, camminare sul maestoso Tower Bridge ,

fotografare Londra e il suo big ben dalla mitica Ruota panoramica di London eye   …. e trascorrere il mio compleanno con mio marito e il cerato Orlando Bloom ;D

E’ stato un anno esplosivo ed emozionante…… ma la vera ” Bomba ” ancora non è scoppiata……:D

Ma questo sarà un altro post…….. ;D

Ed ecco la mia Torta Londineseeeeeeeeeeeeeeeeee ;D

Vi penso sempre e vi porto sempre con me ……e non vi abbandonerò mai ….. anche se tra un pò sarò impegnata 24  ore su 24 !!!!

Un abbraccio circolareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee ;******************************

Il Soufflè al Cioccolato

Postato by Frugiter

E’ un dolce buonissimo,l’unico inconveniente è che si sgonfia subito.
Va mangiato bello caldo, assaporandone la fragranza.
L o voglio dedicare a Marta visto che lo stavo preparando mentre lei era impegnata nel più bel lavoro della sua vita……
Ricetta per 4 persone:


Ingrdienti:

200 cc di latte
100 g di zucchero
50 g di farina
125 g di cacao amaro
50 g di burro
5 uova
burro e zucchero per lo stampo

Procedimento:

fate fondere metà del burro in un tegame e quando è fuso aggiungete lontano dal fuoco la farina e subito dopo il latte bollente. mescolate bene per non fare grumi, unite lo zucchero e mescolate ancora
portate il recipiente sul fuoco e mescolando continuamente fate bollire la besciamella per alcuni minuti.

a questo punto tolgiete dal fuoco e unite il cacao e il restante burro facendo amalgamare perfettamente gli ingredienti e poi lasciate raffreddare

accendete il forno a 200°. quando il composto è diventato tiepido unite prima i tuorli delle uova, uno alla volta e poi per ultimi gli albumi montati a neve perfettamnte ( è importante)
mescolate con molta delicatezza come al solito dall’alto verso il basso per non smontare il tutto e versate il composto in uno stampo a bordi alti da soufflè imburrato e spolverizzato di zucchero riempiendolo non oltre i 3/4 della sua capacità

cuocetelo per circa 1/2 ora in forno a 200°
servitelo subito perchè si “siede” velocemente

besciamella2besciamella-neracrema-coi-tuorlicotto