Rustico Napoletano (o’ Rustico)

Postato by Estrelia

Il Rustico Napletano fa parte della categoria pasticceria salata partenopea….

Si può realizzare intera o in singoli formati .

Si tratta di una Torta Salata tipica del periodo pasquale e la sua caratteristica è quella di avere la pasta frolla dolce come base e un ripieno salato a base di ricotta, salame e provolone semipiccante.

Va servita fredda.

rustico-dolce

Ingredienti :

Pasta Frolla

500 gr farina tipo  00

200 gr di strutto

200 gr di zucchero semolato

2 uova intere

scorza di 1 limone non trattato

Ripieno:

500 gr di ricotta fresca di pecora (o di vaccino)

200 gr di provolone semipiccante

200 gr di salame napoletano

3 uova

sale e pepe q.b.

parmigiano o pecorino  q.b. (facoltativo)

Procedimento:

Per l’impasto della Pasta frolla

Su un piano da lavoro:

Mettere la farina setacciata a fontana su un piano di lavoro, tagliare a pezzetti lo strutto freddo  spargendolo sopra , fare un cratere nella farina e mettere al centro le uova e lo zucchero .

Impastare velocemente e riporre in frigo almeno per un’ora  (consiglio però di preparare l’impasto almeno un girono prima).

In Planetaria :

Se si possiede una planetaria utilizzare la frusta K ed iniziare a bassa velocità, impastare prima lo zucchero con lo strutto, poi le uova ed infine poco alla volta la farina.

Impastare per pochi secondi, prendere l’imapsto riporlo nella pellicola e poi in frigo per almeno 1 ora.

Per il Ripieno:

Tagliare il provolone e il salame a pezzettini piccolissimi.

Setacciare la ricotta in una ciotola ,  aggiungere le uova, il sale e il pepe e il parmigiano grattuggiato.

Amalgamare il tutto aggiungendo anche il salame e il provolone semipiccante.

Prendere l’impasto della pasta frolla dal frigo, e lavorarla su un piano da lavoro leggermente infarinato

Tagliare la pasta frolla  a metà e ricavarne due dischi:  uno più grande dell’altro.

Prendere una teglia ,  imburrare ed infarinare.

Stendere il disco di pasta più grande ed arrotolare l’impasto aiutandovi con il mattarello, portarlo sopra la teglia e piano piano  srotolare .

Foderare il fondo e i bordi (lasciando un pò di impasto in furoiuscita).

Bucherellare il fondo con i rembi di una forchetta.

Versare il ripieno e livellare.

Corprire il tutto con il secondo disco di pasta frolla e sigillare i bordi formando un cordoncino.

Non bucherellare la superfice della sfoglia sopra perchè il rustico ha la caratteristica di essere ermeticamente chiuso.

Spennellare con un tuorlo leggermente sbattuto con un pò di latte.

Cuocere in forno preriscaldato per circa 50 minuti a 180°C , ( fino a che la superfice e i bordi  risultino dorati).

TUPPERWARE:

Ho utilizzato il CUCCHIAIO SOFT per amalgamare il ripieno

cucchiaio-soft

e il  SUPERMATTARELLO ad acqua FREDDA  per lavorare la Frolla

mattarello

NB: Per informazioni potete scrivere una mail alla cortese attenzione di Birba o Estrelia  c/o  girafrittatablog@gmail.com

Annunci

10 pensieri su “Rustico Napoletano (o’ Rustico)

  1. frolla dolce con ripieno salato?
    ma dai…..
    sfiziosa
    questa la provo…
    sono a casa con la tosse e sto pasticciando in cucina da tre giorni… un impasto più uno meno
    ho fatto una meravigliosa veneziana.. ma ho sbagliato lo stampo ed è uscita bruciando tutto lo zucchero
    però mi è venuta buona buona
    cosa dici la metto lo stesso anche se fuori fa schifo?

  2. Ma è proprio dolceeeeeee la frolla! Io pensavo un dolce discreto, invece…. hummm a questa devo storcere il naso 🙂 ma solo per il mio gusto personale!

    La foto è uscita veramente bene! Brava!

    PS: Mavi che domande fai???? Cerrrrrrto che siiiiii! Fai la fotina della fetta, così mimetizzi l’esterno non perfetto 😉

  3. @ Frugy
    Qui sei a casa tua 🙂
    Prepara prepara……sia mai un giorno mi trovi fuori la porta di casa tua….
    Stamane sono passata da Kibly..ti salutaaaaaaaaaa 🙂

    @ Snupyna
    dai potresti preparare una frolla diversa….. meno dolce 😛
    Un besoooooooooooooooooo

  4. grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee
    come siete fortunate a stare porta aporta.. senza bruno vespa tra i piedi 😀 😀
    anche io vorrei tanto passare con un bel cabaret di paste.. e voi ci mettete il caffè che a napoli è un’istituzione
    allora mi butto
    tra l’altro ho fatto anche delle colombe niente male…
    sono a casa con la tosse e non so stare con le mani in mano

  5. Pingback: i migliori blog di cucina » Blog Archive » IL BUFFET DI LORENZO

  6. ciao sono gianna piace tantissimo impastare fare dolci crostate biscotti ma a grande rikiesta di mio figlio il rustiko provo questa ricetta questa settimana di pasqua di sikuro sara’buonissima faro sapere
    ciao e buona pasqua a tutte voiiiiiiiiiii

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...