La Cassata al Forno di Zia Elena!!!

Postato by Estrelia

Zia Elena …..è la zia di mio marito, è di origini siciliane ed è  ancora oggi residente a Palermo.

Ogni volta che arriva il giorno di Natale , zia Elena,  mi prepara la sua cassata al forno ….uno dei miei  dolci preferiti.

trancio-cassata-al-forno

Quest’anno ho preferito prepararla io seguendo i suoi consigli, la sua ricetta :

Ignredienti :

Per  la Pasta Frolla:

Farina tipo 00   500 g

Strutto   200 g

Zucchero 100 g

2 uova intere + 2 tuorli

1/2 bicchiere di Marsala

un pizzico di sale


Per il Ripieno:

800 g di ricotta di pecora

400 g di zucchero semolato

200 g di frutta candita (cedro e arancia)

200 g di goccie  di cioccolato o cioccolato fondente 80% a pezzetti

1 pizzico di sale

cannella e aroma di vaniglia q.b.

zucchero a velo q.b.

cassata-al-forno2

Procedimento:

Lavorare lo strutto e lo zucchero fino ad ottenere una crema.

Disporre la farina a fontana, mettere al centro lo strutto lavorato, le uova, il pizzico di sale, e 1/2 di bicchiere di Marsala.

Impastare tutti gli ingrdienti velocemente.

Formare una palla avvolgerla nella pellicola e lascarla riposare in frigo per un’oretta.

frolla-cassata

Setacciare la ricotta, aggiungere lo zucchero, il cioccolato, la frutta candita, la cannella, l’aroma di vaniglia e il pizzico di sale.

Lavorare il tutto fino ad ottenere un composto tipo crema.

ripieno-cassata1

Prendere la Frolla ….dividere in due parti l’impasto. Stendere una parte di frolla , formando un disco un pò più lungo dell’altro.

Io ho utlizzato il  SUPERMATTARELLO  della Tupperware, molto comodo per due fattori:

– E’ possibile riempire il mattarello con  acqua fredda per stendere impasti tipo frolla; e con acqua calda per stendere impasti tipo brioche o pasta di pane.

– Grazie al diametro grande si riducono sforzi e siccome le impugnature sono ergonomiche risulta più facile stendere la pasta.

mattarello-tupperware

Per informazioni conttatare  BIRBA

Foderare con questo disco  una teglia di  26 cm di diametro,  riempire con il composto  lavorato a crema, e ricoprire con l’altro disco un pò più corto…Fare attenzione a chiudere bene i bordi.

ripieno-cassata-al-forno

Con i lembi di una forchetta fare dei forellini , affinchè durante la cottura fuoriesce l’aria.

copertura-cassata

Infornare in forno preriscaldato a 180°C  per  50 minuti.

Trascorso tale tempo lasciare raffreddare, spolverizzare con zucchero a velo e cannella.

cassata-al-forno-cotta

Annunci

13 pensieri su “La Cassata al Forno di Zia Elena!!!

  1. ciao bellissima Romina…..stamani nel leggere
    il tuo post con ricetta per poco non svenivo….
    da fare assolutamente…me lo mangio…te lo giuro…..bello il mattarello contratto Birba per
    sapere quando costa….un bacione…….

  2. ahhhrggghhh!!!
    rominaaaaaaaaaaaaaaa!!! non puoi farmelo adoro la cassata al forno che preferisco rispetto alla classica ;)ùringrazia la zia da parte mie perchè questa la copio subitoooooooooooo!!!

  3. @ fiorellino

    guarda che ti tengo sotto controllo…tu non puoi 🙂
    Tuo marito si però…hihihi:P
    va bhè ti concedo un pezzettino…..

    @Pat
    ottima scelta…..
    tanto tu sei Tupperware dipendente oramai 🙂

    @frugy
    Io non gradisco invece la cassata siciliana…..
    La cassata siciliana ha il ripieno lavorato a crudo cioè…la ricotta non viene cotta nel forno.
    A mio avviso se non si utilizza, per la lavorazione del ripieno, una buona ricotta di pecora…..il sapore è sgradevole al palato.
    Mentre la cassata al forno….ha lo stesso tipo di lavorazione di ripieno (anche se differisce in alcuni punti) ….viene cotta nel forno…
    Diciamo pure che la cassata al forno è una tipologia di crostata alla ricotta 🙂

    @Panettona
    Decora megliooooooooooooooo la cassata, così l’anno prossimo ti copio e faccio un figurone… 🙂

    PS. Ragazze vi saluto tutte affettuosamente e vi comunico che mio figlio inizia a stare bene…vi ringrazio per tutte le telefonate e le mail che mi avete mandatao ….mi donavate un sorriso nei momenti di sconforto…. GRAZIE di cuore 🙂

  4. scusate il ritardo nel commentare, ma quando ho visto la ricetta sono svenuta e solo ora mi sono ripresa …. 😛
    Complimenti Romy!!!!!

  5. ah be… allora magari ci penserò
    però non mi piacciono punto i canditi
    mi sa che è troppo coplicato farla
    sono contentissima per il tuo tesoro
    sono troppo contenta

  6. 🙂 🙂 anche io mi unisco a frugiter 😛 però a me non piace proprio la ricotta nel dolce, nemmeno nelle bugie ripiene….poi non sò se anche lì è cruda e quindi ha un’altro sapore quando è cotta buuuucccccc…..anche nella pastiera napoletana c’è la ricotta vero? quella mi sembra che mi piace, ma lo assagiata in un bar o ristorante quindi magari non era come quelle fatte in case…:-D

  7. ahhhhh ehi ehi ehi anch’io voglio quel matarello iper bello, iper pratico e iper!!!!
    sai romy che come ti avevo detto io sono una botte piccina 1,50m per 50 Kg….maronna devo mangiare meno cioccolato!!!ecco allura quanto può essere il piano di lavoro in cucina???io direi più di un metro metà pancietta, bene quando impasto E NON RIDETEEEEEE 😀 mi trovo scomoda perchè non ci arrivo bene come dovrei, quindi non riesco ad impastare con tutte le mie forze, cosa faccio???metto le scarpe con il tacco alto (che vergogna ragazzeeeee….) che però dopo un pò mi fanno male, allora prendo la mia seggiolina (c’è lo da quando sono nata, poi ve la faccio foto e ve la mostro..quanto è bella!!) solo che divento troppo alta e quasi sbatto la testa sui ripiani superiori….voi magari direte, ma perchè non vai sul tavolo????…sul tavolo???mio papy mi strozza, e tipo arte povera quindi in alcuni punti ha tipo dei buccarellini..,e no e così mi mangia l’impasto!!!
    stop scrivo sempre troppo! sorry

  8. @ stufetta
    sei sempre una ventata di freschezza e solarità….:)

    il super mattarello è miticoooooooooooooo 🙂

  9. stufetta
    all’ikea vendono delle pedane per i bimbi che non arrivano al lavandino del bagno :))
    puoi usare una di quelle.. sono alte solo 20 cm…..

  10. frugiter 😀 😀 😀 😀 😀
    PROVERò AD ANDARE 20 cm…ehi Romy divento alta come te!!! vabbè dai un cm in meno, che vuoi che sia, rispetto hai 20 che guadagno 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...